logo_gelosobus
Viaggia con noi



Titoli di viaggio

Si ricorda che per viaggiare in regola il passeggero deve essere provvisto di regolare titolo di viaggio.

La tipologia di biglietti e abbonamenti in vigore è la seguente:

Biglietto ordinario di corsa semplice

Dà diritto ad effettuare un solo viaggio per la relazione corrispondente al tipo di tariffa acquistata, indipendentemente dal numero di linee utilizzate.

Il viaggio deve essere continuativo e nel caso di trasbordi l’utente deve servirsi della prima coincidenza disponibile.

Abbonamento SETTIMANALE illimitato

È valido per la settimana nella quale è stato acquistato.

Caratteristiche:
  • dà diritto ad effettuare un numero illimitato di viaggi;
  • è senza limitazioni di orario;
  • permette di poter salire o scendere nelle fermate intermedie del percorso per il quale è stato rilasciato;
  • deve essere sempre accompagnato dalla tessera di riconoscimento rilasciata dall'azienda.
Abbonamento mensile illimitato

È valido per il mese in cui è stato acquistato.

Caratteristiche identiche all’abbonamento settimanale illimitato.

Abbonamento trimestrale illimitato

È valido per tre mesi consecutivi.

Caratteristiche identiche all’abbonamento settimanale illimitato.

Abbonamento annuale illimitato

È valido per dodici mesi consecutivi.

Caratteristiche identiche all’abbonamento settimanale illimitato.

ATTENZIONE: si ricorda che gli abbonamenti (settimanale, mensile, trimestrale, annuale) non sono rimborsabili per mancato utilizzo.

Altri titoli di viaggio

a) tagliando militare: è rilasciato dall'autorità Militare con la cartolina di precetto. Il militare deve consegnare il talloncino di viaggio all’autista.

b) tessera regionale di libera circolazione: viene rilasciata dalle Amministrazioni Provinciali della Regione Piemonte e consentono di viaggiare gratuitamente in qualunque ora della giornata su tutte le autolinee sociali, escluse le linee di gran turismo.
Per alcune particolari categorie di persone invalide la tessera prevede il trasporto gratuito di un accompagnatore, che ha diritto a viaggiare come tale e quindi non oltre la fermata di destinazione dell'accompagnato o in assenza di questi.

L'utente sprovvisto di abbonamento è tenuto a richiedere al conducente dell'autobus il rilascio di un biglietto di corsa semplice e conservarlo per tutta la durata del viaggio ed esibirlo al personale di controllo.

PROCEDURA DI RIMBORSO TITOLI DI VIAGGIO

Titoli rimborsabili

  • Sono rimborsabili esclusivamente i titoli di viaggio che risultano totalmente inutilizzati
  • Sono rimborsabili gli abbonamenti con validità almeno di 1 mese (mensili, plurimensili e annuali ordinari e studenti);
  • Non sono rimborsabili gli abbonamenti settimanali o bisettimanali. È consentito solo lo spostamento della validità;
  • Non sono rimborsabili i titoli promozionali (Over65, Over75, 3X2 etc.)

Periodo rimborsabile e termine per l’accettazione del rimborso

  • Per i mensili, plurimensili e annuali ordinari o studenti la richiesta di rimborso deve essere fatta dall’utente entro il mese successivo di quello di inizio del rimborso come da esempi:
    • Per un Mensile che ha come data inizio il mese di giugno è consentito richiedere il rimborso fino al 31 luglio. L’eventuale richiesta pervenuta in agosto non verrà accettata.
    • Per un Annuale Studenti con validità 10 mesi da settembre a giugno, non utilizzato da novembre, la richiesta di rimborso dovrà essere richiesta entro il 31 dicembre per avere l’accredito di 8 mesi. Se si richiede il rimborso a gennaio, l’accredito sarà di 7 mesi. A febbraio di 6, a marzo di 5 e così via.
  • Per i settimanali lo spostamento della validità deve essere necessariamente richiesta entro e non oltre 15 giorni dall’inizio di validità del titolo stesso.

Modalità di rimborso e quantificazione

  • È possibile riconvertire il rimborso in: CREDITO TRASPORTI o ABBONAMENTI (FINO AD UN MASSIMO DI Nr. 2)
  • Il tutto in un’unica soluzione.
  • Non è consentito il rimborso in denaro.

In entrambi i casi l’importo di riaccredito rappresenta la differenza tra il totale pagato per l’intero abbonamento al netto dei mesi utilizzati valorizzati al prezzo di un mensile di medesima fascia. Per il conteggio dei mesi di utilizzo di considera anche il mese utilizzato in modo parziale.

Esempio 1 – importo rimborsabile: se per un annuale studenti acquistato per 1000 euro lordi l’utente richiede al 30 di dicembre il rimborso per mancato utilizzo ed il mensile per fascia corrispondente vale Euro 110,  l’accredito da spendere in titoli è il seguente:

1 Abbonamento studenti 1000 euro – 4 mensili * 110 euro = euro 560

Esempio 2 – n. titoli acquistabili: se l’utente richiede il rimborso per un annuale studente non può convertilo in 10 mensili ma al massimo in 2 mensili e il resto in credito trasporto.



BIP

Una tessera ricaricabile per viaggiare

Il sistema BIP si basa su una tessera smart-card a microchip di tipo contactless (= senza contatto).
La tessera è ricaricabile e si può utilizzare:
  • per l'abbonamento in sostituzione
  • di tutte le tipologie di biglietti cartacei
  • contemporaneamente sia per l'abbonamento che in sostituzione di tutte le tipologie di biglietti cartacei.
La tessera bip per gli abbonati

Con la nuova tessera è possibile rinnovare l’abbonamento sia a bordo che presso gli uffici aziendali di Canelli. Per l’avvenuta operazione viene rilasciato un apposito scontrino che dovrà essere conservato. L'operazione viene eseguita per il tramite di un POS.
L'Abbonato, per la fruizione del servizio, dovrà salire sull’autobus dalla porta anteriore e validare al momento della salita con la nuova tessera.

VALIDAZIONE AVVIENE SENZA CONTATTO E PERTANTO SARA’ SUFFICIENTE AVVICINARE LA TESSERA ALLA VALIDATRICE FINO ALL’AVVENUTO SEGNALE DI VALIDAZIONE.
  • L’abbonamento regolare sarà confermato con un segnale luminoso verde
  • In caso di abbonamento irregolare la validazione sarà accompagnata da un segnale luminoso rosso e da un apposito segnale acustico. In questo caso il passeggero verrà assoggettato dall’autista all’acquisto del biglietto di corsa semplice.
La tessera bip sostituisce il biglietto: il credito trasporti

la tessera bip credito trasporti sarà usata al posto di tutte le tipologie di biglietti cartacei.
Con la tessera bip credito trasporti sarà possibile caricare la quantità di denaro che si riterrà opportuno per effettuare uno o più viaggi.
La tessera bip credito trasporti essere validata sia al momento della salita a bordo autobus che al momento della discesa. Il sistema, rilevato il percorso effettuato, scalerà l'importo dovuto.
La tessera bip credito trasporti può essere utilizzata da parte di una sola o di più persone contemporaneamente, che effettuano lo stesso percorso. La validazione avviene senza contatto e pertanto sara’ sufficiente avvicinare la tessera alla validatrice fino all’avvenuto segnale di validazione.

Il monitoraggio satellitare degli autobus

gli autobus saranno controllati mediante un collegamento satellitare che consente di verificarne la posizione. di ogni corsa inoltre è archiviata una "traccia" con le indicazioni dettagliate di come è stato svolto il servizio: percorso effettuato, orari di partenza, di arrivo e di passaggio alle fermate.

La video sorveglianza a bordo autobus

ogni autobus è attrezzato con video - camere che riprendono e registrano quanto avviene a bordo. i dati registrati sono trattati secondo la normativa prevista per la privacy.
Rinnovo abbonamento

Si ricorda ai gentili utenti che per poter permettere al sistema di elaborare ed inviare correttamente i dati a bordo di tutti gli autobus, è necessario rinnovare il proprio abbonamento con 4/5gg di anticipo rispetto alla data di inizio validità del titolo di viaggio. RINNOVA IL TUO ABBONAMENTO ONLINE!

Regolamento di viaggio

Obbligo di trasporto:

La Società effettua, sulle linee da essa medesima esercite ed alle condizioni e tariffe autorizzate dagli Enti Concedenti, il trasporto di persone e bagagli.

Biglietti e validitià:

I Signori Viaggiatori possono acquistare il titolo di viaggio direttamente sul mezzo senza maggiorazione del costo, con eccezione della linea Canelli – Nizza studenti per la quale è necessario premunirsi del titolo prima di accedere a bordo, presso gli uffici aziendali. I biglietti non sono cedibili e debbono essere conservati fino al termine della corsa per presentarli ad ogni richiesta del personale per la verifica. Inoltre tutti i biglietti di viaggio assolvono la funzione di scontrino fiscale e quindi devono essere conservati, onde consentire eventuali controlli fiscali da parte degli organi accertatori. Tali controlli possono essere effettuati sia a bordo dell’autobus che nelle immediate adiacenze delle località di fermata.

Infrazioni e sanzioni:

Il viaggiatore sprovvisto di regolare documento di viaggio valido o di tessera di riconoscimento e/o di biglietto di abbonamento è soggetto al pagamento della sanzione amministrativa fissata dalla Regione Piemonte (importo pari a 70 volte la tariffa minima) oltre al prezzo del biglietto. In caso di riscontrato abuso delle tessere di riconoscimento o di libera circolazione, oltre al pagamento dell’ammenda e del prezzo del biglietto, è previsto da parte dell’Azienda il sequestro definitivo del documento. Il viaggiatore che contravviene alle norme di comportamento del presente regolamento, può non essere accettato in vettura oppure può essere fatto scendere dall’autobus prima della fine del viaggio, ad opera del personale dell’Azienda, senza alcun pregiudizio per l’eventuale ulteriore azione penale

Ragazzi:

I ragazzi di statura inferiore al metro, se accompagnati, sono trasportati gratuitamente, senza peraltro avere diritto all’occupazione del posto. I ragazzi di statura superiore al metro sono tenuti al pagamento del titolo di viaggio a tariffa intera.

Trasporto animali domestici:

Ogni viaggiatore, munito di documento di viaggio, può portare con se un animale domestico di piccola taglia al quale sia stato applicato un congegno atto a renderlo inoffensivo (museruola, guinzaglio, gabbiette, scatole, ecc.). E’ cura dell’accompagnatore evitare che l’animale salga sui sedili, insudici o deteriori la vettura o rechi danni ai viaggiatori. Ove ciò succeda, l’accompagnatore è tenuto al risarcimento degli eventuali danni; Il trasporto di animali, esclusi i cani guida, può essere rifiutato in caso di affollamento dell’autobus. I cani guida sono ammessi gratuitamente a meno che il non vedente sia assistito da accompagnatore con viaggio gratuito; per tutti gli altri animali domestici deve essere acquistato il relativo biglietto alla tariffa in vigore

Servizio bagaglio:

Nel prezzo del biglietto e per ogni Viaggiatore è compreso il trasporto gratuito di un collo di bagaglio non eccedente i 10 kg. e di dimensioni non superiori a cm 50x30x25. . Per ogni ulteriore bagaglio e per quelli che eccedono le dimensioni suddette dovrà essere acquistato il relativo biglietto alla tariffa in vigore L’Azienda risponde della perdita e delle avarie al bagaglio dei viaggiatori se determinate da cause imputabili al vettore stesso e comunque il risarcimento del danno non può eccedere i limiti previsti dall’art.2 della Legge 450/85. Nel bagaglio consegnato al vettore per il trasporto non è ammesso includervi denaro, gioielli, oggetti o documenti di valore in genere, sostanze deteriorabili, infiammabili, nocive o contaminanti o comunque pericolose.

Comportamento in vettura:

I Viaggiatori sono tenuti a mantenere, durante il viaggio, un comportamento dignitoso, in particolare evitando di schiamazzare e di sporcare il veicolo.. Devono inoltre attenersi alle avvertenze, agli inviti e alle disposizioni del personale dell’Azienda emanate per la sicurezza e la regolarità del servizio; sono altresì tenuti a declinare e documentare le proprie generalità agli agenti stessi che nell’esercizio delle proprie funzioni sono persone incaricate di pubblico servizio e come tali tutelate dall’art.336 del Codice Penale.

Si ricorda che a bordo autobus vige il divieto di fumo ed è inoltre proibito gettare qualunque oggetto fuori dallo stesso

Danni:

Tutti i danni e guasti arrecati dai Viaggiatori ai veicoli, oggetti e locali della Società debbono essere risarciti.

Orari, tariffe, coincidenze:

Gli orari esposti al pubblico possono subire variazioni anche durante il loro periodo di validità così come i prezzi che possono essere modificati con il benestare della Ente Appaltante. L’Azienda declina ogni responsabilità per le conseguenze derivanti da ritardi, perdute coincidenze ed, in genere, per qualsiasi evento indipendente dalla propria volontà, così come eventuali errori in cui si fosse involontariamente incorsa nella stampa dell’orario

Responsabilità e reclami:

Per i reclami sul servizio il viaggiatore può far pervenire le proprie segnalazioni tramite :
  • lettera evidenziando le generalità del mittente al seguente recapito: Direzione d’Esercizio della Gelosobus s.r.l.- Via Giuseppe Contratto n. 12 – 14053 Canelli (AT),
  • e-mail all’indirizzo info@gelosobus.it
  • telefono al n. 0141 823213
  • la compilazione dell’apposito modulo presente sul sito
Direzione aziendale: Via G. Contratto 12, 14053 Canelli Tel. 0141 823213 | Fax 0141 832566 | Deposito: Corso Einaudi 20, Cortemilia Tel. 0173 81022, P.iva 01025640051, C.F. 00754370096